Home

Costruire una società globale su una cultura di Pace

La scuola educa ai valori del dialogo e del confronto politico e civile.

Noi, come docenti di una scuola inclusiva, improntata al dialogo, al confronto e all’ascolto, formiamo il pensiero critico attraverso i diversi linguaggi che integrano la molteplicità degli stili comunicativi e affermiamo il diritto di espressione, la libertà di opinione ed anche il diritto costituzionale di manifestare le proprie emozioni, il proprio pensiero, le proprie preoccupazioni ed anche il dissenso all’interno di una coralità democratica e pacifica.

Ci impegniamo ogni giorno nell’educazione al RISPETTO, perché questo ha un ruolo fondamentale nel contesto educativo così come in ogni aspetto della quotidianità: siamo consci della responsabilità che abbiamo di formare i cittadini di domani alla comprensione reciproca, al dialogo pacifico e al rispetto delle diversità di opinione e della pluralità di prospettive.

Questo rispetto verso chiunque in quanto Persona, della sua integrità e dei suoi diritti, deve essere riscontrabile in ciascuna istituzione pubblica o privata, in ogni momento e circostanza, quale principio ineludibile di una società civile: principio che va salvaguardato sempre, senza distinzioni di età, sesso, etnia, cultura, pensiero o ideologia.

Condividendo l’autorevolissimo intervento del Presidente della Repubblica, desideriamo esprimere la massima vicinanza e solidarietà per gli studenti e le studentesse che si impegnano ogni giorno per la pace, quale ineludibile e fondamentale principio fondante dell’umanità.

Auspichiamo la costruzione di nuove sinergie educative e alleanze istituzionali che sostengano e contribuiscano positivamente alla formazione di generazioni future interculturali che sappiano interpretare e connettere le diverse prospettive per dialogare responsabilmente e costruire la società globale fondata su una cultura di pace.

 

Il Dirigente scolastico

coralmente con i docenti e il personale scolastico del Liceo Pascoli


=================

Inaugurazione delle nuove aule del Liceo Giovanni Pascoli di Firenze, in via dei Bruni

leggi l’articolo completo

================


 


INASPETTATE INTRUSIONI DI BELLEZZA. QUESTA È LA VITA. (SAUL BELLOW)

A Marco Cappellini, che la bellezza l’ha sempre avuta negli occhi. E nel cuore



FILM CLUB 2023-24

FILM CLUB STORICO 24

FILM CLUB TEMATICO24


Cittadini Consapevoli, conoscere il mondo per creare un futuro condiviso

Primo incontro del Progetto “Cittadini Consapevoli, conoscere il mondo per creare un futuro condiviso” .

Mercoledì 25 ottobre, ore 14/15.30 aula 50

Cosa succede dopo l’arrivo?  Percorsi di accoglienza e integrazione dei migranti, tra teoria e realtà.

Incontro con Claudia Melli (Caritas Firenze)

 

 scarica il volantino degli incontri


Wien Aktion: successo del progetto per gli allievi del “Pascoli” in collaborazione con il governo austriaco

Si è concluso con successo il progetto «Wien Aktion», realizzato con il supporto del Bundesministerium für Bildung, Wissenschaft und Forschung (il Ministero austriaco della Formazione, della Scienza e della Ricerca) e che ha visto protagoniste rappresentanti delle classi quarte del liceo linguistico sotto la guida delle professoresse Barbara Semmler e Monika Zoulova. 

Il programma ha permesso agli allievi dotati di una buona preparazione nella lingua tedesca di conoscere Vienna dal punto di vista storico, artistico e culturale ma anche economico, politico e amministrativo.

Attraverso la visita guidata dello straordinario patrimonio della capitale austriaca è stata data a studentesse e studenti lopportunità di avvicinarsi alla cultura e alla lingua locale, con un metodo del tutto innovativo e coinvolgente. Scopo delliniziativa è stato infatti quello di porre i ragazzi di fronte a situazioni nuove, in cui hanno messo in pratica le conoscenze e le abilità acquisite sui banchi di scuola.

Durante la settimana di permanenza viennese hanno avuto lopportunità di visitare numerosi luoghi di interesse, dal famoso castello di Schönbrunn ai diversi musei che costellano la capitale austriaca; dalla sede dellONU, in cui gli alunni hanno preso coscienza delle tematiche di cui lorganizzazione si fa portavoce, al Raimund Theater, dove i ragazzi e le ragazze hanno assistito al musical Rebecca, portato sul grande schermo per la prima volta da Hitchcock nel 1940; dalla Scuola di Equitazione Spagnola con i suoi celebri cavalli Lipizzani a edifici storici come la Karlskirche e lo Stephansdom, nel centro storico della città.

lo studio della lingua tedesca è centrale nel curriculum del nostro Istituto, ed è gratificante vedere allievi maturi, responsabili e capaci di muoversi in progetti di internazionalizzazione dellofferta formativa come questo”.

E cosa dicono le alunne e alunni? 

Lisa: Vienna è una città da vedere, girare e vivere. Ogni nuovo luogo ci ha sorpreso.

Alessia: quella di Vienna è stata unesperienza meravigliosa e mi ha migliorata sia dal punto di vista linguistico che personale.

Linda: Ogni momento passato a Vienna ci ha stupito per il suo splendore.

Cristina: Vienna mi ha regalato molta cultura, ricordi ed esperienze che non dimenticherò.”

Gabrielle: “è stata una bellissima esperienza che vale la pena fare, Vienna poi è una città stupenda e indimenticabile” 

Lorenzo: Vienna è una città unica, dove storia, arte e sfarzo sono ovunque, e ogni momento è arricchito dalla splendida musica dei suoi compositori.

Gaia: “è stata unesperienza molto interessante e formativa sia a livello culturale che personale

Davide: Musica, stile ottocentesco, dolcied una storia unica, tutto ciò si può riassumere in una parola: Vienna

Sara: “È stata unesperienza stupenda che mi ha arricchito sia culturalmente che come persona. Vienna è sempre indimenticabile.

Anna: Di vienna mi sono piaciute le sue grandi vie e i suoi palazzi bellissimi. Ovunque ti giravi, in centro,vedevi un bel palazzo con sculture sulle pareti.

Ludovica: Vienna è una città meravigliosa dove arte, musica e storia si uniscono. La bellezza di questa città incanta e conserverò sempre ogni istante di questa bellissima esperienza.

Asia: ho amato ogni singolo istante di questo viaggio a Vienna, dallarchitettura, allarte, ai momenti passati con i miei compagni tra attimi di serietà e risate.

Cristina: “è affascinante come un’esperienza simile possa farti conoscere anche i più piccoli dettagli di una città incantevole come Vienna.


Grande successo per il progetto DIVE – Festival dei Popoli

tgr dive


Swinging School – Urban Legends

IL LICEO ‘G. PASCOLI’  PRESENTA
SWINGING SCHOOL 4

6 giugno 2023

Teatro di Rifredi

Screenshot_20230526_174650

Manifesto Swinging School

Allegati


PREMIAZIONE CONCORSO LILT SCUOLE LIBERE DAL FUMO – PRIMO PREMIO NAZIONALE


OLIMPIADI DELLA DANZA IL LICEO PASCOLI 4° CLASSIFICATO IN GRADUATORIA NAZIONALE

FESTIVAL D’EUROPA 2023

FAI festa europa

Allegati



 

CWMUN – CHANGE THE WORLD 2023

Auditorium ente CRF, con l’Associazione Diplomatici e il Comune di Firenze e con le proff. Saccardi e Saletti

cwmun2023

Simulazione di una sessione ONU in Inglese

simulazione onu


Si rende noto il progetto di seguito indicato, dedicato alle classi 5^ del liceo

Progetto sostegno allo studio #TUTTOMERITOMIO.

=============

PIANO 4.0 LA SCUOLA DEL FUTURO- CLICCA SULL’IMMAGINE SOTTOSTANTE PER ACCEDERE AI CONTENUTI

Occorre l’account della scuola liceopascolifirenze.org


Questa scuola, la scuola, è antifascista, sempre.

Il Liceo Pascoli ribadisce l’importanza di congiungere sempre la memoria storica allo sviluppo dei valori sociali, fondamento vivo della nostra Repubblica democratica, affinché non debba mai più esserci in futuro la necessità di una Liberazione.

La forza di una comunità deve sempre esprimersi nel dialogo, nel confronto e nell’accoglienza delle diversità di pensiero, nel rispetto pieno della Costituzione.

La nostra scuola promuove il dialogo costruttivo e si oppone a ogni forma di violenza, a ogni aggressione fisica e ideologica, a ogni forma  di sopraffazione che neghi i valori democratici nati dalla Resistenza.

Perciò guardiamo con crescente preoccupazione al numero sempre maggiore di soggetti che si sente legittimato a perpetrare atti e divulgare contenuti che non siano rispettosi di tali principi.

Contro queste manifestazioni illiberali e violente la nostra comunità educante ribadisce la sua posizione netta e inequivocabile: nessuna motivazione può giustificare la violenza e la negazione della libertà di espressione. La persona è e resta intoccabile, poiché abbiamo eletto il sistema democratico e dobbiamo viverlo e salvaguardarlo sempre. Tutti e tutte, nella scuola e nella società, nella politica e nelle istituzioni, siamo chiamati a farlo e a confermare l’impegno per una cultura del diritto, della libertà, dello scambio d’idee e della pace.

Come comunità scolastica e attivamente partecipe alla vita della nazione, ci sentiamo perciò ora più che mai chiamati e chiamate a condannare e a contrastare atti di sopraffazione, ovunque essi si verifichino. 

La nostra intera comunità educante sosterrà il dialogo aperto per un confronto attivo che alimenti la fiducia delle studentesse e degli studenti nelle istituzioni democratiche e nei valori che le costituiscono. Esprimiamo così la nostra solidarietà agli studenti aggrediti davanti al Liceo Michelangiolo.

 


film club 2022-23: il programma

filmclub2223


Orientamento il Liceo Pascoli si presenta


Saluto del Dirigente Maria Maddalena Erman


Indicazioni ai fini della mitigazione degli effetti delle infezioni da Sars-CoV-2 nel sistema educativo di istruzione e di formazione per l ‘anno scolastico 2022 -2023

MI_Vademecum COVID AS 22-23



Attenzione! Form di iscrizione per le collaborazioni per il giornalino di Istituto (Blog) Cliccare sull’immagine per accedere (con account della scuola liceopascolifirenze.org)
Zvani




mand
gao
cit_sal
malala-600×300
arendt

Recenti:



Comunicazioni:

vedi tutte…


Circolari:

vedi tutte…


 

Allegati